Fumetti Italiani
skeletonmonster:

E finalmente ci siamo! SkeletonMonster sale sul palcoscenico per il primo dei suoi eventi #live. Dal 23 al 27 Aprile al Teatro Dell’Orologio in Via dei Filippini, 17/a (Corso Vittorio Emanuele, Piazza Della Chiesa Nuova) in Roma avrà luogo Eden #ConnectTheDots, rassegna di Danza Contemporanea che porterà in scena 5 dei migliori coreografi italiani under 30. SkeletonMonster sarà presente in quattro serate con i suoi artisti ad alternarsi al tavolo da disegno. Si inizia Mercoledì 23 con Stefano Simeone e Antonio Fuso per proseguire il 24 con Emilio Lecce e Giorgio Pontrelli e chiudere il 26 con Werther Dell’Edera e Gud. Il verò evento clou sarà però la serata del 25 Aprile in cui tutti e sei i nostri artisti realizzeranno live un’illustrazione di grandi dimensioni su un pannello bianco di 2 metri per 3 accompagnati dalla musica del teatro e dalla partecipazione del pubblico in sala. Durante tutte le serate troverete poi, nel foyer del teatro, un nostro corner dove potrete acquistare e farvi firmare le stampe a tiratura limitata #feedthemonster e #skeletondance oltre che ai disegni originali e le esclusive pins! Che dire altro se non che vi aspettiamo numerosi! #becool #bedance #bemonster_ Per info scriveteci pure a info@skeletonmonster.com Di seguito il comunicato stampa di #Eden:
E D E N │connect the dots Un nuovo festival per la danza d’autore contemporanea Cinque giorni di incontri tra danza, cibo, parole, immagini e suoni 23 - 27 aprile Teatro dell’Orologio Dal 23 al 27 aprile 2014 prende il via un nuovo festival dedicato alla danza: il Teatro dell’Orologio, per cinque giorni, offre la sua scena per scoprire il corpo e le sue declinazioni nei linguaggi contemporanei, con un vigile occhio al quartiere che lo circonda, sfidandolo a nuovi percorsi e nuove combinazioni. Questo è EDEN – Connect the dots, progetto nato e realizzato da due organizzatori under 30, in collaborazione con il Teatro dell’Orologio, tramite crowdsourcing e crowdfunding.
Giocando con l’idea del giardino terrestre, luogo dove il corpo ha preso forma e movimento, EDEN - Connect the dots, vuole essere lo spazio neutro dove si percepiscono e saldano gli scambi umani: un corpo a corpo tra personalità creative dove le persone definiscono il carattere degli incontri. Nuovi percorsi, nuove combinazioni, nuove sfide per delineare uno spazio per la danza d’autore, affiancandola a molte altre esperienze: l’illustrazione, la musica, la narrazione, il cibo… per unire i puntini dell’identità sociale tramite cinque percorsi: EDEN il gesto - EDEN il suono - EDEN il gusto - EDEN la parola - EDEN l’immagine
Il Gesto  EDEN porta in scena 5 coreografi under 30 italiani: Riccardo Buscarini (vincitore di The Place Prize) il 23 aprile con 10 tracce per la fine del mondo, Silvia Mai (vincitrice GD’A Veneto) il 24 aprile Raku e (primo studio), sempre nella stessa serata Lara Russo (vincitrice GD’A Puglia) presenterà due opere Legame e Alluminio, Francesca Cola il 25 aprile darà la possibilità a 15 spettatori alla volta di assistere a In Luce (Vincitore del Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti 2013), infine il 26 aprile Irene Russolillo (miglior interprete Premio Equilibrio 2014) metterà in scena Strascichi ed Ebollizione. Tutti artisti che attraverso i loro lavori hanno deciso di raccontarsi: uno storytelling costruito tramite video, narrazione e confronto con il pubblico. Infatti i coreografi, parallelamente al palcoscenico, saranno coinvolti come tutor mentoring in Dancing on my own, percorso di creazione sulla danza d’autore contemporanea. Un gruppo di giovani danzatori preparerà una partitura fisica, seguirà workshop e corpo a corpo (faccia a faccia con tutor) per rafforzare la loro creazione e presentarla il 27 aprile in un final sharing al Teatro dell’Orologio. Centro del Balletto di Roma, IALS e Lazioinscena sono le scuole di danza partner di questo percorso.
Il Suono Il suono è curato in collaborazione con Altrove, LSWHR, un progetto audiovisivo di sperimentazione a teatro. Musica cerebrale in anteprima teatrale, che il 27 aprile vedrà esibirsi, in chiusura di questa prima edizione del festival, Vatican Shadow, uno dei principali musicisti internazionali elettronici della scena undergroud.
Il Gusto  In collaborazione con Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, i prodotti delle terre del Lazio troveranno spazio il 25 aprile in un mercato di produttori a km0, dalle 9.00 alle 14.00 in Piazza San Sebastiano in Lauro - e in una serie di aperitivi e degustazioni.
La Parola e L’Immagine sono gli strumenti scelti per raccontare come il festival venga vissuto dai partecipanti. La parola verrà raccolta in un giornale video quotidiano dal videoblogger e scrittore Michele Rossi mentre il racconto per immagini sarà affidato agli Skeleton Monster, collettivo di illustratori romani, e a Giuditta Gaudioso.
EDEN punta a unire cultura-territorio-persone, sviluppando reti di collaborazione innovative e nuove esperienze di formazione del pubblico. Un progetto che vuole mettere in contatto artisti appartenenti a linguaggi differenti e il pubblico con il lavoro degli artisti e i linguaggi del contemporaneo. EDEN cerca un impatto sociale territoriale positivo: il suo fulcro è l’incontro, partecipazione, cooperazione puntando così a essere un progetto dalla forte impronta esperienziale.
BIGLIETTERIA Teatro dell’Orologio 06 6875550, via de’ Filippini 17/a 00186
EDEN - connect the dots un progetto di Gianni Parrella e Gianluca Cheli in collaborazione con Teatro dell’Orologio mailto: tuttosueden@gmail.com”tuttosueden@gmail.comhttp://www.abouteden.webs.com/"www.abouteden.webs.com
Ufficio stampa Tiziana Cusmà 348.5656584 mailto:tuttosueden.press@gmail.com”tuttosueden.press@gmail.com

skeletonmonster:

E finalmente ci siamo! SkeletonMonster sale sul palcoscenico per il primo dei suoi eventi #live. Dal 23 al 27 Aprile al Teatro Dell’Orologio in Via dei Filippini, 17/a (Corso Vittorio Emanuele, Piazza Della Chiesa Nuova) in Roma avrà luogo Eden #ConnectTheDots, rassegna di Danza Contemporanea che porterà in scena 5 dei migliori coreografi italiani under 30. SkeletonMonster sarà presente in quattro serate con i suoi artisti ad alternarsi al tavolo da disegno. Si inizia Mercoledì 23 con Stefano Simeone e Antonio Fuso per proseguire il 24 con Emilio Lecce e Giorgio Pontrelli e chiudere il 26 con Werther Dell’Edera e Gud.
Il verò evento clou sarà però la serata del 25 Aprile in cui tutti e sei i nostri artisti realizzeranno live un’illustrazione di grandi dimensioni su un pannello bianco di 2 metri per 3 accompagnati dalla musica del teatro e dalla partecipazione del pubblico in sala.
Durante tutte le serate troverete poi, nel foyer del teatro, un nostro corner dove potrete acquistare e farvi firmare le stampe a tiratura limitata #feedthemonster e #skeletondance oltre che ai disegni originali e le esclusive pins! Che dire altro se non che vi aspettiamo numerosi! #becool #bedance #bemonster_
Per info scriveteci pure a info@skeletonmonster.com
Di seguito il comunicato stampa di #Eden:

E D E N │connect the dots
Un nuovo festival per la danza d’autore contemporanea
Cinque giorni di incontri tra danza, cibo, parole, immagini e suoni
23 - 27 aprile Teatro dell’Orologio
Dal 23 al 27 aprile 2014 prende il via un nuovo festival dedicato alla danza: il Teatro dell’Orologio, per cinque giorni, offre la sua scena per scoprire il corpo e le sue declinazioni nei linguaggi contemporanei, con un vigile occhio al quartiere che lo circonda, sfidandolo a nuovi percorsi e nuove combinazioni. Questo è EDEN – Connect the dots, progetto nato e realizzato da due organizzatori under 30, in collaborazione con il Teatro dell’Orologio, tramite crowdsourcing e crowdfunding.

Giocando con l’idea del giardino terrestre, luogo dove il corpo ha preso forma e movimento, EDEN - Connect the dots, vuole essere lo spazio neutro dove si percepiscono e saldano gli scambi umani: un corpo a corpo tra personalità creative dove le persone definiscono il carattere degli incontri. Nuovi percorsi, nuove combinazioni, nuove sfide per delineare uno spazio per la danza d’autore, affiancandola a molte altre esperienze: l’illustrazione, la musica, la narrazione, il cibo… per unire i puntini dell’identità sociale tramite cinque percorsi:
EDEN il gesto - EDEN il suono - EDEN il gusto - EDEN la parola - EDEN l’immagine

Il Gesto
EDEN porta in scena 5 coreografi under 30 italiani: Riccardo Buscarini (vincitore di The Place Prize) il 23 aprile con 10 tracce per la fine del mondo, Silvia Mai (vincitrice GD’A Veneto) il 24 aprile Raku e (primo studio), sempre nella stessa serata Lara Russo (vincitrice GD’A Puglia) presenterà due opere Legame e Alluminio, Francesca Cola il 25 aprile darà la possibilità a 15 spettatori alla volta di assistere a In Luce (Vincitore del Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti 2013), infine il 26 aprile Irene Russolillo (miglior interprete Premio Equilibrio 2014) metterà in scena Strascichi ed Ebollizione.
Tutti artisti che attraverso i loro lavori hanno deciso di raccontarsi: uno storytelling costruito tramite video, narrazione e confronto con il pubblico. Infatti i coreografi, parallelamente al palcoscenico, saranno coinvolti come tutor mentoring in Dancing on my own, percorso di creazione sulla danza d’autore contemporanea. Un gruppo di giovani danzatori preparerà una partitura fisica, seguirà workshop e corpo a corpo (faccia a faccia con tutor) per rafforzare la loro creazione e presentarla il 27 aprile in un final sharing al Teatro dell’Orologio. Centro del Balletto di Roma, IALS e Lazioinscena sono le scuole di danza partner di questo percorso.

Il Suono
Il suono è curato in collaborazione con Altrove, LSWHR, un progetto audiovisivo di sperimentazione a teatro. Musica cerebrale in anteprima teatrale, che il 27 aprile vedrà esibirsi, in chiusura di questa prima edizione del festival, Vatican Shadow, uno dei principali musicisti internazionali elettronici della scena undergroud.

Il Gusto
In collaborazione con Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, i prodotti delle terre del Lazio troveranno spazio il 25 aprile in un mercato di produttori a km0, dalle 9.00 alle 14.00 in Piazza San Sebastiano in Lauro - e in una serie di aperitivi e degustazioni.

La Parola e L’Immagine sono gli strumenti scelti per raccontare come il festival venga vissuto dai partecipanti. La parola verrà raccolta in un giornale video quotidiano dal videoblogger e scrittore Michele Rossi mentre il racconto per immagini sarà affidato agli Skeleton Monster, collettivo di illustratori romani, e a Giuditta Gaudioso.

EDEN punta a unire cultura-territorio-persone, sviluppando reti di collaborazione innovative e nuove esperienze di formazione del pubblico. Un progetto che vuole mettere in contatto artisti appartenenti a linguaggi differenti e il pubblico con il lavoro degli artisti e i linguaggi del contemporaneo.
EDEN cerca un impatto sociale territoriale positivo: il suo fulcro è l’incontro, partecipazione, cooperazione puntando così a essere un progetto dalla forte impronta esperienziale.

BIGLIETTERIA
Teatro dell’Orologio 06 6875550, via de’ Filippini 17/a 00186

EDEN - connect the dots
un progetto di Gianni Parrella e Gianluca Cheli in collaborazione con Teatro dell’Orologio
mailto: tuttosueden@gmail.com”tuttosueden@gmail.com
http://www.abouteden.webs.com/"www.abouteden.webs.com

Ufficio stampa
Tiziana Cusmà
348.5656584
mailto:tuttosueden.press@gmail.com”tuttosueden.press@gmail.com

maurorossi:

Roma. Nuovo Murales in Via del Porto Fluviale

maurorossi:

Roma. Nuovo Murales in Via del Porto Fluviale

caffeacolazione:

Non sempre l’effetto è uguale
Ce n’est pas toujours le même résultat








there is not always the same effect

caffeacolazione:

Non sempre l’effetto è uguale

Ce n’est pas toujours le même résultat

there is not always the same effect
caffeacolazione:

Per un’amica Gelsomina, spargitrice di parole
Pour une amie, Gelsomina (de La strada par Fellini), qui disperse les mots
For my friend Gelsomina (La Strada, F. Fellini) spreader of words

caffeacolazione:

Per un’amica Gelsomina, spargitrice di parole

Pour une amie, Gelsomina (de La strada par Fellini), qui disperse les mots

For my friend Gelsomina (La Strada, F. Fellini) spreader of words

caffeacolazione:

Avere un libro da scrivere è come avere un viaggio da fare
(“La scoperta della lentezza” Die Entdeckung der Lansamkeit Sten Nadolny)

caffeacolazione:

Avere un libro da scrivere è come avere un viaggio da fare

(“La scoperta della lentezza” Die Entdeckung der Lansamkeit Sten Nadolny)

lareglisse:

caffeacolazione:

da libro in libro…
from book to book

alice che prende per mano peter pan. non avrei potuto pensare a qualcosa di meglio.

lareglisse:

caffeacolazione:

da libro in libro…

from book to book

alice che prende per mano peter pan. non avrei potuto pensare a qualcosa di meglio.

Audrey Hepburn by Leo Fuchs, 1958

fantagraphics:

Shortly after completing the serialization of Sergio Ponchione's surreal masterpiece Grotesque, we came across portions of his project DKW: Ditko Kirby Wood on his blog, and we immediately knew we had to bring this phenomenal work to American readers. A loving tribute to Steve, Jack, and Wally, DKW tells their stories with astounding, eye-popping, trippy visuals that transport you inside the imaginations of these three master comics-makers.
We’re pleased to present DKW as a one-shot comic book coming to comic shops this July! Look for it in the May issue of Previews, out in two weeks, and demand it from your local retailer.

fantagraphics:

Shortly after completing the serialization of Sergio Ponchione's surreal masterpiece Grotesque, we came across portions of his project DKW: Ditko Kirby Wood on his blog, and we immediately knew we had to bring this phenomenal work to American readers. A loving tribute to Steve, Jack, and Wally, DKW tells their stories with astounding, eye-popping, trippy visuals that transport you inside the imaginations of these three master comics-makers.

We’re pleased to present DKW as a one-shot comic book coming to comic shops this July! Look for it in the May issue of Previews, out in two weeks, and demand it from your local retailer.

devitalizart:

Alice: “Quale via dovrei prendere?”.Gatto: “Dipende da dove vuoi andare”.Alice: “Poco importa dove”.Gatto: “Allora poco importa quale via prendere”.

devitalizart:

Alice: “Quale via dovrei prendere?”.
Gatto: “Dipende da dove vuoi andare”.
Alice: “Poco importa dove”.
Gatto: “Allora poco importa quale via prendere”.

lustik:

La Metamorfosi del punto (punteggiatura): La Repubblica - Emiliano Ponzi.
Lustik: twitter | pinterest | etsy